FishBurger con Fiori di Zucca fritti, Mozzarella di Bufala, Salsa fredda di Pomodoro e Bastoncini di Zucchine

 

Il titolo è lunghissimo, anche prepararlo è lunghissimo ma tranquilli per finirlo occorrono 5 minuti, di meno e non di più. 
L’idea per questi fishburger mi è venuta quando mia madre mi ha regalato dei filetti di spigola freschissimi. Non avevo mai fatto un fishburger ed ho pensato che fosse l’occasione giusta per provare. Avevo anche delle zucchine freschissime che ho fatto a bastoncini e fritto, e dei bellissimi fiori di zucca che ho avvolto in una leggerissima pastella e fritti. Stavolta almeno un figlio ha apprezzato ^__^
Lo so che ancora non te l’ha detto nessuno, ma te lo dico io Arianna… se non ci fossi ti dovrebbero inventare ( leggasi  “tepossino!!”)

 

FishBurger con Fiori di Zucca,Mozzarella di Bufala, Salsa fredda di Pomodoro e Bastoncini di Zucchine

Per 4 persone

4 buns
4 hamburger di spigola
4 fiori di zucca fritti
salsa di pomodoro fredda
80 g di mozzarella di bufala campana
lattuga

Per i buns ho seguito la ricetta di Arianna che copio e incollo:

Ingredienti per 4 buns con lievito di birra:
(Non li faccio molto grandi sono del diametro di 10 cm)

  • 250 g di farina (00 e 1 o Manitoba al 50%)
  • 130 g di latte 
  • 20 g di burro 
  • 10 g di zucchero
  • 5 g di strutto burro
  • 5 g di sale
  • 4 g di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino di miele
 
Intiepidire il latte, scioglierci il lievito con il miele e lasciar riposare per una decina di minuti. In una boule di vetro capiente setacciare la farina, formare una fontana, versare il latte poco per volta e lasciarlo assorbire mescolando con un cucchiaio di legno. Aggiungere lo strutto ed il burro a temperatura ambiente e il sale e lo zucchero. Impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeno.
Coprire con della pellicola e un panno e lasciar lievitare fino al raddoppio (1-2 ore). Prendere l’impasto,sgonfiarlo leggermente cercando di formare un rettangolo che poi piegherete (più o meno come un asciugamano): dividetelo idealmente in tre parti, sovrapponete la parte di destra al centro ed idem con la sinistra (al centro, sopra la destra). Ora rigirate di 90° e fate lo stesso.
 Far riposare così l’impasto, con la chiave (la parte della piega) rivolta verso il basso e coperto da un panno per una mezz’oretta. Formare poi i buns (con queste dosi mi vengono 4 panini da circa 80-90 g l’uno). Poggiarli su una teglia coperta da carta da forno e con il palmo della mano schiacciarli leggermente.
Far riposare coperti da pellicola per una mezz’oretta.

Nota: 
dopo aver formato il panetto, prima della prima lievitazione, ho inserito nell’impasto 4 fiori di zucca (lavati asciugati e tagliuzzati ). Alla fine nei panini erano praticamente scomparsi quindi la prossima volta penso che ne inserirò almeno il doppio

 
Per la cottura dei buns:
 
  • 1 uovo
  • latte (per chi non può per questioni di dieta/religione/intolleranze  può usare solo uovo)
  • Semi di sesamo chia (o altri a scelta)
Accendere il forno a 180°C.
Togliere la pellicola e spennellare la superficie dei buns con il  latte. Spolverizzare con i semi di sesamo chia e quando il forno raggiunge temperatura infornare e cuocere fino a doratura (nel mio forno 20 minuti).
Sfornare e lasciar asciugare su una gratella.

 

 

Per il fishburger
 
4 filetti di spigola di circa 100 g ciascuno
4 fiori di zucca
timo limonino
poche gocce di limone 
sale
pepe
 
coppa pasta di 10 cm
 
Riducete ogni singolo filetto prima a strisce sottili, poi a cubetti. Aggiungete il timo limonino, il pepe, sale, i fiori di zucca tagliuzzati (anche a mano) e 3-4 gocce di limone.
Battete a coltello.
Con l’aiuto del coppapasta formate degli hamburger dello stesso peso e conservateli in frigo una mezz’ora coperti da una pellicola.
Scaldate una griglia di ghisa (deve essere rovente) e mettete a cuocere i fishburger, facendo attenzione a girarli solo quando si staccheranno senza difficoltà dalla griglia stessa.

 

 

Per le zucchine fritte
 
2 zucchine medie
olio per friggere
farina
sale
pepe
 
Lavate e asciugate le zucchine. Tagliatele a bastoncini, con uno spessore di circa 1 cm. Tamponatele di nuovo e passatele in un poco di farina. Eliminate l’eccesso.
Fate scaldare bene l’olio in una casseruola. Friggete le zucchine, in immersione, un poco alla volta finchè non sono dorate e poi mettetele ad asciugare su della carta assorbente. Riponetele in frigo.
Filtrate l’olio e poco prima di servire rifriggetele tutte insieme. Salate e pepate solo alla fine.
Per la salsa fredda di pomodoro
1 pomodoro di Sorrento
menta
1/4 di spiccio d’aglio
sale
pepe
olio evo
Lavate e asciugate il pomodoro. Tagliatelo in quarti ed eliminate i semi. Tagliatelo a pezzetti e conditelo con la menta, l’aglio. il sale e il pepe. Fate riposare una mezz’ora quindi frullate tutto col minipimer. Filtrate il tutto e mettete da parte.
Per i fiori di zucca fritti
 
4 fiori di zucca
2 cucchiai di farina 00
sale
pepe
acqua gassata ghiacciata
olio per friggere 
 
Pulite i fiori di zucca eliminado il picciolo e il pistillo. Apriteli , in modo da averli belli distesi, passateli velocemente sotto l’acqua corrente e asciugateli bene.
Preparate la pastella con la farina, il sale, il pepe e tanta acqua quanto basta a creare un composto denso ma non troppo.
Scaldate l’olio e quando è bello caldo. immegete i fiori prima nella pastella e poi nell’olio.
 
Composizione del FishBurger Bun
 
Tagliate i panini e appogiateli un’istante sulla griglia calda. Mettete la salsa sulla metà inferiore. Aggiungete la lattuga lavata e asciugata, il fishburger, la mozzatella tagliata non troppo doppia, i fiori di zucchina fritti ed infine l’altra metà di bun. Servite con i bastoncini di zucchina caldi.
 
Nota:
io ho messo la salsa anche sulla metà superiore del bun. Consiglio di non farlo perchè la salsa ammorbidisce il fiore di zucca fritto e si perde così la sua croccantezza.

 

Con questa ricetta partecipo all’MTChallenge n°49

 

No Comments

Leave a Comment