Lasagnette di Zucca con Funghi Pioppini e Pancetta

La zucca entra raramente nella mia cucina. Trovo che non abbia un gran sapore e quando lo ha aggiunge una nota dolce che io non preferisco. Ma c’è un piatto con la zucca che mangio molto più che volentieri e sono i bucatini al forno con la zucca e la pancetta di nonna Olga. Nonna Olga (madre di mio cognato Peppe, il vero cuoco di famiglia) è una carinissima signora oramai ultra 90enne che cucina benissimo e lo fa con un amore e una passione che raramente ho visto.

Quando Sabrina ci ha svelato nel suo bellissimo post il tema dell’MTC di questo mese all’inizio avevo pensato alla lasagna di mia madre, quella che si fa a carnevale con la ricotta, con la mozzarella, tante tantissime polpettine-ine-ine e tanta tanta salsa. Ma proprio quel giorno la vicina di casa mi ha regalato una fetta zucca … ho pensato che forse era un segno divino, un segnale e allora ho cambiato idea. I bucatini al forno di Nonna Olga sono diventati
 

Lasagna di Zucca con Funghi Pioppini e Pancetta

 
L’intenzione era di colorare la pasta con la zucca ma quello che ho ottenuto è un impasto puntinato di arancione.
 
Per 3/4 persone
 

 

Per la polpa di zucca
 
1 fetta di zucca da 300 g circa (abbondantissima)
 

Il giorno prima ho avvolto la zucca nella carta argentata e l’ho infornata a 180 gr per circa 35/40  minuti. L’ho fatta raffreddare e una metà l’ho passata al minipimer. L’altra metà l’ho tagliata a cubettini e messa da parte.

 
 
 
Per la pasta
 
100 g farina 0
100 gr semola
1 uovo grande
50 grammi di polpa di zucca
1 pizzico di sale
 

In una ciotola mescolate le due farine col sale, formate una fontana e aggiungeteci l’uovo e la polpa di zucca. Lavorate l’impasto finchè il tutto non rimane insieme e passate ad impastare su una spianatoia. Se è necessario utilizzate dell’altra farina.

 
Stendete la pasta e poi con un coppapasta formate dei dischi che lascerete asciugare a temperatura ambiente.
 
Nel frattempo preparate  la besciamella
 
300 ml di latte (abbondante)
30 g burro
30 g di farina

bacche di pepe di Sichuan

 
Fate scaldare il latte con all’interno qualche bacca di pepe di Sichuan schiacciata. Lasciate in infusione per un’oretta.
Trascorso questo tempo filtrate il latte e scaldatelo di nuovo
Sciogliete il burro a fuoco moderato e poi aggiungete la farina per formare il roux. Aggiungete il latte caldo un pochino alla volta mescolando sempre sul fuoco, fino ad ottenere la consistenza che preferite. La mia era densa e cremosa insieme
Per il ripieno
 
250 g di funghi pioppini
150 g di pancetta dolce a cubetti
un rametto di timo fresco
un rametto di rosmarino fresco
aglio
olio evo
sale
 
In una padella fate rosolare la pancetta con un filo d’olio, l’aglio, il timo, il rosmarino Quando l’aglio si è imbiondito. toglietelo insieme alle erbe aromatiche e aggiungete i funghi, puliti. Salate e fate saltare per qualche minuto fino a cottura.

Composizione

Riprendete la zucca tagliata a pezzettini e conditela con olio, sale, pepe e timo. Sistemate il tutto su una teglietta rivestita di carta forno e infornate a 200°C per 10 minuti.

Stracciate circa 150 g di provola, meglio se è del giorno prima. Grattugiatene altri 50 g circa

Cuocete le sfoglie di pasta in acqua bollente salata e una volta cotte scolatele bene dall’acqua e poi le adagiate su un canovaccio pulito.

Su una teglia rivestita da carta forno componete le lasagnette alternando le sfoglie di pasta, il ripieno, la besciamella, la provola e qualche cubetto di zucca e poi la sfoglia di pasta e così via fino a chiudere con la pasta, la besciamella e qualche briciola di provola grattugiata e se vi piace anche con del pepe macinato al  momento

Infornate in forno caldo a 200°C per 15-20 minuti

Con questa lasagnetta partecipo alla sfida n°42 dell’MTChallenge

@Sabrina: il post è cortissimo sono le foto che sono tante!!!

No Comments

  • Rosaria Orrù 04/11/2014 at 2:00 PM

    <3 <3 <3 <3 <3

    Reply
  • Alessandra Gennaro 28/10/2014 at 5:36 PM

    rosaria, una domanda: queste son le lasagne elaborate a partire da un ingrediente che NON ti piace. E che quindi padroneggi con una maestria strabiliante, sia nella gestione dal punto di vista tecnico che nella valorizzazione del sapore, con una ricerca di abbinamente sofisticati e difficili, scegliendo la via del contrasto che è sempre la più complicata e dalla quale esci assolutamente vincente. In più, e fai pure tonde, monoporzionate, sfidando le leggi dell'equilibrio e il "paracadute" della teglia. E questo, ribadisco, perchè la zucca non ti piace. E allora mi chiedo: se ti fosse piaciuta, avresti chiesto il dominio .marte? Stre-pi-to-sa.

    Reply
  • Rosaria Orrù 25/10/2014 at 8:31 PM

    tu sei troppo buona! <3

    Reply
  • Rosaria Orrù 25/10/2014 at 8:31 PM

    grazie Arianna!! ho ritrovato il gusto dei bucatini di nonna Olga…e la zucca mi è piaciuta!

    Reply
  • fuocobio di sabrina gasparri 25/10/2014 at 3:47 PM

    Quella sul pepe non è una domanda, ma un'esclamazione! 😉

    Reply
  • fuocobio di sabrina gasparri 25/10/2014 at 3:44 PM

    Ahi ahi ahi ahi…queste foto mi penalizzano assai la lasagna…muble muble muble, come possiamo rimediare a cotanto danno?!? 😀 <3 Siocca che non sei altro! Amo la zucca e non l'ho mai messa nella sfoglia. Che bella che è ! E quel pepe che dona ala besciamella una freschezza unica?
    Complimenti cara!
    Un abbraccio.
    Sabri

    Reply
  • Saparunda 22/10/2014 at 12:59 PM

    Zucca zucca zuccaaaaa! Se vuoi conquistarmi regalami una zucca!
    E tu mi hai conquistata con la tua lasagna.

    P.S. E non dico che ho anche un amore smodato per i pioppini, perché è superfluo… 😛

    Reply
  • Rosaria Orrù 17/10/2014 at 10:31 PM

    grazie francesca!! io sono sempre critica con le mie foto e anche stavolta non è che mi facciano impazzire

    Reply
  • Rosaria Orrù 17/10/2014 at 10:30 PM

    nonna olga è una grande cuoca peccato che esca pochissimo …. la vicina di casa te la presto ma vengo con lei, vedessi mai!

    Reply
  • Rosaria Orrù 17/10/2014 at 10:29 PM

    ok facciamo così a te la zucca a me i pioppini … la pancetta la dividiamo…che dici?? ahahahahh…grazie per essere passata ^__^

    Reply
  • Rosaria Orrù 17/10/2014 at 10:28 PM

    il gusto c'era tutto e devo dire che così la zucca mi piace…grazie mapi per il complimento!!

    Reply
  • Rosaria Orrù 17/10/2014 at 10:25 PM

    grazie mille!!

    Reply
  • Rosaria Orrù 17/10/2014 at 10:25 PM

    davvero tante soddisfazioni

    Reply
  • Acquolina 17/10/2014 at 3:53 PM

    ho cominciato ad apprezzare la zucca da pochi anni e mi piace provare abbinamenti nuovi, le tue foto sono bellissime con tutti i colori degli ingredienti e lasciano capire la bontà delle lasagnette, davvero suzzicanti!!! ciao 🙂

    Reply
  • flavia galasso 17/10/2014 at 12:20 PM

    adoro la zucca! quindi fai traslocare la tua vicina qua da queste parti….. hai fatto anche una bellissima sfoglia ….e già che ci siamo voglio pure nonna Olga! buon weekend Rosaria, con una lasagna così te lo meriti tutto

    Reply
  • Monica Giustina 17/10/2014 at 11:52 AM

    La zucca me fa impazzì! Invece non amo particolarmente i pioppini, a differenza di tanti altri funghi, però qui belli insaporiti con la pancetta mi ispirano, soprattutto l'intero connubio con la zucca, anche nella pasta. Bella, bellissima idea!

    Reply
  • ๓คקเ 17/10/2014 at 11:38 AM

    A me invece la zucca piace da morire, sia nei piatti salati, sia in quelli dolci, e infatti sono solita dire che benché detesti l'inverno, trovo grande consolazione nel fatto che in inverno ci sono le zucche. 😀
    Questa lasagnetta è magnifica: dall'impasto della sfoglia con la zucca dentro, fino al saporito ripieno.
    Mi piace tantissimo anche il pepe di Sichuan, bella l'idea di metterlo nella besciamella!
    Una grande ricetta Sosi, bravissima!!!

    Reply
  • Greta Damancaunbraulio 17/10/2014 at 11:23 AM

    Io amo alla follia sia funghi che zucca! Che ricetta golosissima!

    Reply
  • Any 17/10/2014 at 10:03 AM

    Un lavoro straordinario, ma da tante soddisfazioni, vero?
    Nella mia cucina la zucca è presente spesso in autunno, si presta a molte ricette dolci e salate, insomma…la adoro!

    Reply

Leave a Comment