Mafaldone dei Campi croccanti con Hummus di Ceci, Friarielli e Mozzarella di Bufala Campana Dop

Avete presente quando ai giochi olimpici invernali tra tanti atleti pronti a disputare un SuperG il commentatore fa notare la presenza dell’atleta delle Isole Tonga?? O che ad una gara di tuffi dal trampolino si presenta l’altleta che fa il tuffo a bomba??
Tutti sorridiamo, ma ci siamo mai chiesti come si sentono questi atleti? Io adesso lo so: un mix di agitazione-eccitazione-ineguatezza. Così mi sono sentita quando ho ricevuto l’invito, così mi sento ora. Eccitata come una bambina la mattina di Natale da un lato (temeraria e garibaldina) e con la voglia di dire “no! non sono all’altezza” dall’altro (timida e “scornosa”).
Ma come diceva De Coubertin l’importante è partecipare. E io partecipo! A cosa direte voi? Al contest “Pasta e Mozzarella veggie style” organizzato da Le Strade della Mozzarella con la collaborazione del Pastificio dei Campi.
Quest’anno la bontà della Mozzarella di Bufala Campana Dop e l’eccellenza della Pasta di Gragnano IGP si uniscono al mondo della cucina vegetariana.


La mia è una cucina di casa e soprattutto, essendo una mamma che lavora, è una cucina espressa. Niente cose complicate, nessuna tecnica particolare, niente alchimie, solo esecuzioni semplici e lineari.
Qualcuno storcerà il naso ma tant’è. A me è piaciuta.
L’idea era di preparare una cosa divesa da un primo piatto e poichè amo gli stuzzichini ho pensato ad un antipasto da mangiare con le mani. 
Sono partita dal mio mood del momento: la pasta fritta. Ho pensato di abbinarla ad una crema di ceci, l’hummus morbida e leggermente piccante, e a dei semplici broccoli ripassati in padella, che con la loro nota dolce-amara si sposano, secondo me, perfettamante sia con i ceci che con la mozzarella di bufala.
 

Mafaldone croccanti con Hummus di Ceci, Friarielli e Mozzarella di Bufala Campana Dop
Ingredienti per 3 persone: 
3 Mafaldone  Pastificio dei Campi
50 g Mozzarella di Bufala Campana Dop
Olio di semi di girasole per friggere
 
Per i Friarielli
Friarielli
Aglio
Olio extravergine di oliva
Sale
 
Per l’Hummus
300 g di ceci già lessati + loro brodo
½ spicchio d’aglio
Prezzemolo qb
2 cucchiai di semi di sesamo
1 cucchiaio di semi di lino
Olio extravergine di oliva
Paprica dolce qb
Sale q.b.
 
Procedimento
 
Per i Friarielli
 
Pulire e lavare i friarielli.
In una wok antiaderente, scaldare l’olio con uno spicchio d’aglio. Quando l’aglio comincia a dorare aggiungere i friarielli ben scolati.
Portare a cottura.
 
Nel frattempo preparare l’hummus.
 
Per i ceci io uso lessarli e congelarli. Si potrebbero usare quelli in scatola, ma secondo me il gusto ci perde.
Ho usato il Bimby, ma un buon frullatore o cutter vanno bene lo stesso.
 
Cominciare mettendo i semi di sesamo e lino, velocità 8 per 10 sec e poi un giro turbo. Non si sfarinano ma si rompono e per me va bene così.
Aggiungere 250 g di ceci, l’aglio e il prezzemolo già tritati, un pochino del brodo dei ceci, l’olio, il sale e la paprica, vel 8 per 20 secondi.
Controllare che la cremosità sia quella desiderata, eventualmente aggiungere dell’altro brodo o degli altri ceci.
Mettere da parte
 
Mettere in cottura le mafaldone. Scolare ed asciugare le mafaldone su un panno pulito. Tagliarle nella misura desiderata.
Nel frattempo spezzare con le mani la mozzarella.
 
In una padella con bordi alti e antiaderente, portare a temperatura l’olio per la frittura e friggere la pasta.
 
Ho composto in piccole giare in questo modo: hummus-mozzarella-friarielli-mozzarella ed infine la pasta. 
Se piace, aggiungere un’altro pizzico di paprica dolce.

No Comments

Leave a Comment