MiniKrapfen ma anche piccole Graffe

 

Ci sono dei giorni che hai voglia di regalarti qualcosa di buono e mandare all’aria ogni pensiero di cibo sano. Che poi diciamoci la verità, se ci fa stare bene è sanissimo!! o no?
200 g farina 00
150 g farina manitoba
150 g semola rimacinata
2 g lievito secco
300 ml latte circa
60 g zucchero
60 g burro
3 tuorli di uova piccole o 2 di grandi
2 cl di rum
1 cucchiaino da tè di sale
marmellata per il ripieno
zucchero semolato
olio di semi per friggere
Ho preparato due impasti e poi da uno ho ricavato una trentina di piccole graffe e dall’altro circa 25 di miniKrapfen (ho dimenticato di contarli)
Fate un pre-impasto con 50 gr di farina presa dal totale, 50 gr latte a temp ambiente, un cucchianino di zucchero e il lievito. Amalgamate velocemente il tutto e lasciate lievitare per circa 30/40 minuti coperto da una pellicola, almeno finchè non si formano tante bollicine in superficie.
Impastate a mano o nell’impastatrice il primo impasto lievitato con il resto del latte, un pochino di farina e lo zucchero in modo da ottenere un impasto morbido.
Aggiungete un tuorlo alla volta e farina quanta serve a legare; infine il sale e il resto della farina
Se l’impasto è molto sostenuto aggiungeTe un pochino di latte, 15-20 ml nel mio caso. Quando il tutto è ben amalgamato, aggiungete il burro morbido a pezzetti, e se piace il rum.
IncordaTe bene. Saprete che è ben incordato quando l’impasto si stende senza spezzarsi. Se si dovesse spezzare continuate a incordare. Con l’impastatrice ci vorranno 20/30 minuti, a mano un po’ di più.
Fate lievitare fino al raddoppio.
Io l’ho lasciato a temperatura ambiente una mezz’ora e poi l’ho messo a riposare in frigo, coperto da una pellicola, per circa 10 ore.
Trascorso questo tempo riprendete l’impasto, e lasciate che ritorni a temperatura ambiente e che ripranda e lievitare,ci vorranno circa 1 o 2 ore (dipende dalla temperatura che avete in casa).
Per i krapfen,stendete col matterello fino l’altezza è di circa 1 cm e mezzo.
Tagliate con un coppa pasta, o con il bordo di un bicchiere, l’impasto in modo da ottenere tanti dischi.
I ritagli li potete reimpastare, senza lavorali troppo e formare dei panetti tutti uguali oppure formare dei piccoli salsicciotti che chiudete alle estremità per formare le graffe.
Ora potete seguire due vie:
  1. Fate riposare i krapfen coperti da pellicola per circa 30 minuti 
  2. oppure con un cucchiaino mettete della marmellata o della crema di nocciole su un disco, inumidite il bordo con dell’acqua, e lo richiudete con un altro disco saldando bene i bordi e poi fate riposare una mezz’ora
Per le graffe, ricavate tanti salsicciotti della lunghezza di circa 8-10 cm e poi richiudeteli all’estremità. Fate riposare per una mezz’ora
A questo punto, friggeteli in olio bollente e profondo fino a doratura su entrambi i lati, scolateli su carta assorbente e poi ancora caldi passateli nello zucchero semolato

 

 

No Comments

  • Ornella di Fatto in casa è più buono 24/01/2015 at 12:30 PM

    Complimenti Rosaria, questi dolci hanno un bellissimo aspetto!!! mamma mia che voglia!

    Ornella 🙂

    Reply
  • Greta Giordano 18/11/2014 at 12:35 AM

    Che buone, mamma mia. ..li mangio sempre con la panna e un po' di cannella. …sono tua nuova follower se ti va di passare da me sei la benvenuta http:// foodandbeautypassion.blogspot.com

    Reply
  • Giulia Cappelli 17/11/2014 at 12:29 PM

    Wow che delizia!! gnammy! da provare assolutamente!! deliziosi!

    Reply
  • Francy BurroeZucchero 17/11/2014 at 12:51 AM

    Questi li faccio!!! slurp!

    Reply
  • Stefania FornoStar Oliveri 16/11/2014 at 9:33 PM

    Ecco, adesso ho voglia di qualcosa di sanissimo! 😉

    Reply
  • consuelo tognetti 15/11/2014 at 1:03 PM

    Sono daccordissimo con te 🙂 Se una cosa ci fa stare bene è anche sana x il nostro umore 🙂
    Queste delizie mi regalerebbero di sicuro un momento di paradiso 🙂
    Complimenti e felice we <3

    Reply

Leave a Comment