Muffin al cioccolato fondente con marmellata d’arance

Mi sono innamorata di Harry Potter per caso. Comprai un libro, forse il primo della serie, ad una delle mie nipoti per il compleanno e per curiosità cominciai a leggerlo. Senza rendermi conto arrivai al quinto sesto capitolo. Rimasi meravigliata dalla bravura della scrittrice e dal suo modo di scrivere, di trasportati in quel mondo fantastico. Insomma la bambina che è in me si risvegliò di colpo e subito andai a comprare la copia per me.

Come raccontarvi Harry Potter….semplicisticamente si potrebbe dire che è la classica lotta tra bene e male, tra chi vuole il potere e chi lo contrasta, immerso in un mondo fatto di maghi di maghe incantesimi e pozioni. Ma per me è  altro…. è la storia di un’amicizia vera tra tre ragazzi, Harry Hermione e Ron, così diversi eppure così uguali nello scegliere da che parte stare. Una amicizia che resiste ad ogni avversità: ci possono essere screzi o piccole gelosie ma quando è  il momento di aiutarsi e difendersi mai sono venuti meno l’uno all’altro. Si conoscono sul treno che li porta per la prima volta ad Hogwarts, e subito legano tra di loro. Non si separeranno mai. Affronteranno ogni avventura insieme e nel bene e nel male si terranno sempre per mano. Harry è un mezzosangue, il padre è un mago e la madre, invece, nasce  babbana ma con poteri magici. Muoiono per difendere questo loro bambino, ma prima di morire la madre lo protegge con un incantesimo d’amore. Harry, senza saperlo è il prescelto, colui che affronterà Voldemort nello scontro finale. Dimostra carattere e personalità da subito: è impetuoso e ragionevole allo stesso tempo, non si fa intimorire dai bulli di turno e va avanti per la sua strada non senza timore per quello che ne sarà di lui. Hermione è babbana ma sa più cose lei del mondo magico di Harry. E’ quella precisina e puntigliosa, molto secchiona, segue sempre le regole, ma proprio per questo è quella che risolve le situazioni difficili, ricordandosi incantesimi complicati o semplicemente infrangendo le regole, che conosce così bene, quando la situazione si fa disperata. Fa sua la missione di Harry e come lui non sa come andrà finire perchè  il loro nemico è il mago più potente e malefico che il mondo abbia mai conosciuto. Non lascia solo Harry nemmeno quando lui, per poter sconfiggere Voldemort,  deve scovare e distruggere gli horcrux. Un viaggio lungo e difficile, che li farà crescere e maturare. Lei per lui è un punto fermo, la ragione dove ragione non c’è ne, l’ancora che lo tiene ben saldo e non lo fa andare alla deriva. Ron è un purosangue, la sua è una famiglia di maghi da generazioni. E’ quello che ne sa più di tutti di Voldemort e di quello che può fare. Conosce Harry per fama e sa di Harry più cose che Harry stesso. E’ un insicuro, permaloso, è innamorato di Hermione e per questo è a tratti geloso, ha paura anche della sua ombra ma quando è il momento mette a rischio la sua vita per salvare quella dell’amico.
Per loro vale quello che Dumas scrisse per i tre moschettieri..uno per tutti e tutti per uno.
Per me sono stati i libri più coinvolgenti per circa 10 anni. Finito uno non vedevo l’ora di leggere il successivo e spesso dovevo aspettare che passassero 2 anni perché questo avvenisse.
Ho pensato subito ad Harry Potter quando ho letto la sfida MTC di questo mese proposta da Francesca, ma non sapevo come “trasformarlo” in un muffin. Ci ho messo un pochino ma alla fine ci sono riuscita.
Harry, Hermione e Ron mi hanno ispirato questo muffin al cioccolato fondente accompagnata da una  marmellata d’arance. Il cioccolato fondente ha un carattere deciso e risoluto come Harry, ma Harry da solo non può poco o niente senza i suoi amici e allora ecco una bella e buona marmellata che è dolce ma è anche forte e sostiene la cioccolata in modo perfetto, proprio come Hermione e Ron che lo accompagnano e lo sostengono sempre.
Un muffin confortevole proprio come l’amicizia.

Muffins al Cioccolato fondente e Marmellata d’Arance

Polveri:
150 g farina 00
150 g farina di riso
1/2 bustina di lievito per dolci
1 punta di cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale
50 g di cioccolata fondente 75% tritata*
Liquidi:
250 ml panna fresca
80 g burro fuso e a temp ambiente
2 uova
150 g di cioccolata fondente 75% tritata
Accendete il forno, statico, a 180°C
Sistemate i pirottini nell’apposito stampo
In una ciotola capiente setacciate le polveri e aggiungete il sale.
Portate la panna quasi a bollore. Aggiungete la cioccolata(* 100 g sarebbe stato meglio) e il burro e mescolate finché non si forma un composto liscio e lucido.
Battete le uova e unitele al composto di cioccolata che avrete fatto raffreddare.
Unite il tutto alle polveri e mescolate velocemente. Lasciate che il composto rimanga grumoso.
Riempite i pirottini con il composto fino a circa mezzo cm dal bordo.

Infornate per 25-30 minuti. Fate il controllo della cottura con uno spaghetto.

Marmellata d’arance
Tagliate le scorzette di un’arancia bio, senza l’albedo, a julienne e mettele in un pentolino con acqua fredda e portate a bollore. Scolate e rimettete in acqua fredda e riportate a bollore. Questo processo va eseguito eseguito per tre volte, serve per eliminare l’amaro.
Pesate la polpa di 10 arance bio e aggiungete pari peso di  zucchero e le scorzette. Mettete tutto in una pentola abbastanza alta** e con fondo doppio e fate cuocere a fuoco dolce per circa un’ora.
**Non lo perdete mai di vista!! Io ho usato una pentola con bordi non molto alti, mi sono distratta e ad un certo punto stava per uscire tutto fuori.  

Con questa ricetta partecipo all’MTC di novembre

 

No Comments

  • Daniela 28/11/2014 at 6:05 PM

    Questi muffin sono meravigliosi, golosi e molto carino è stato paragonarli all'amicizia 🙂
    I libri di Harry Potter li ha "divorati" mio figlio, pagina dopo pagina.
    Buon fine settimana.

    Reply
  • Murzillo Saporito 28/11/2014 at 5:49 PM

    Io sono una di quelle che Harry Potter non lo sopporta (vuoimi bene lo stesso, please) mi sono lasciata trasportare nelle sue avventure cinematografiche da mio marito e letterarie da mio fratello che era quello che per non aspettare 2 anni si faceva mandare il libro in lingua originale e quella che glielo regalava ero sempre io. Eppure continua a starmi un pó antipatico ma non si puó non ammirare il lavoro della Rowling e il suo modo di scrivere.
    Mentre invece i tuoi muffins mi stanno piú che simpatici. Il cioccolato e la marmellata di arance sono perfetti!

    Reply
  • Raffaella Russo 28/11/2014 at 3:04 PM

    Purtroppo io non conosco Harry Potter, non ho letto i libri della Rowling e non ho visto che il film sulla pietra filosofale (che, confesso, nemmeno ricordo bene).
    Ora, lo so che mi starò facendo un po' odiare, ma… posso dirtelo anche qui, che davanti ai tuoi muffins non ci ho visto più?! Sono troppo belliiiiiiiii 😀 li voglio anch'io così!!!

    Reply
  • Chiara Picoco 27/11/2014 at 3:41 PM

    Harry Potter, li ho iniziati per caso anche io quei libri, ma iniziato il primo non sono riuscita a fermarmi, leggendoli in inglese perché in italiano, almeno fino al 5°, venivano tradotti successivamente all'uscita in lingua originale.
    Buonissimi i tuoi muffins, amo il connubio cioccolato e arance.

    Reply
  • Francy BurroeZucchero 26/11/2014 at 11:39 PM

    Ti confesso che non sono mai riuscita ad andare oltre metà del primo libro di Harry Potter , qualche anno fa e da allora mi sono sempre portata dietro la sensazione di aver perso qualcosa di bello.
    Il tuo post me lo conferma. E dire che amo le storie fantasiose, avventurose ma che comunicano qualcosa di più, come la storia della Rowling. A mia discolpa 🙂 posso dirti che ho visto uno dei film tratti da uno dei romanzi (non mi chiedere quale :-)) ricordo solo che fra incantesimi ed avventure spiccava l'amicizia dei tre protagonisti: altruismo, senso di condivisione, complicità. Le vere amicizie sono tesori da difendere con la spada fra i denti.
    Bellissimi i tuoi muffins, golosi e ricchi di gusto. Ottima la marmellata d'arance a completamento del più intramontabile e perfetto abbinamento col cioccolato.
    Fantastica Sosi! e grazie infinite!!

    Reply
  • Tiziana Arosio 25/11/2014 at 10:25 PM

    Harry Potter forever!!!! Bravissima!!

    Reply
  • consuelo tognetti 25/11/2014 at 9:40 PM

    Golosissimo abbinamento, complimenti!!!

    Reply
  • gaia 25/11/2014 at 8:29 PM

    la sola adulta?!?! e io che li ho riletti un sacco di volte??
    quando faccio qualche "pippone" ai miei figli HP salta sempre fuori.
    gliel'ho letto a voce alta la sera quando erano piccoli, pagina dopo pagina, romanzo dopo romanzo…
    insomma, sottoscrivo la tua scelta assolutamente.
    e anche i tuoi muffin sono perfetti… come loro tre!

    Reply
  • TataNora Dellavedova 25/11/2014 at 7:16 PM

    Sono stati i libri più amati da Arc … e da me.
    Come ameremo sicuramente questi muffins deliziosi.
    A presto …
    Nora

    Reply
  • Acquolina 25/11/2014 at 6:51 PM

    anch'io li ho letti tutti! ti portano in un mondo magico e sei stata bravissima a condensarli in un muffin, davvero difficile, ma la golosità del cioccolato si sposa benissimo con le arance!
    ciao 🙂

    Reply
  • Afrodita's Kitchen 25/11/2014 at 5:18 PM

    Ti sono venuti benissimo, con una cupola perfetta!!!! Con quella marmellata di arance home made sono davvero golosi!!! E poi grande Harry Potter!!!!

    Reply
  • sorrisone 25/11/2014 at 4:38 PM

    Incredibilmente magici questi muffin….babbana che non sei altro! 😉

    Reply
  • Monica Giustina 25/11/2014 at 3:24 PM

    Hai scelto una serie di libri bellissima e a cui avevo pensato pure io, ma non sono stata brava tanto quanto te a trovare questi nessi interessanti.
    Io ho iniziato per sfida a leggerli, perché li ho sempre bistrattati per principio (testona io) e speravo di confermare le mie critiche leggendoli.
    Ma più leggevo e più me ne innamoravo, senza poter più smettere di proseguire nella lettura.
    Bravissima e bellissima ricetta, complimenti!

    Reply
  • Eli 25/11/2014 at 3:00 PM

    Bellissimi i tuoi muffin e sicuramente anche buonissimi.
    Mai letto Harry Potter, ho visto solo qualche film che, immagino, non sia la stessa cosa (non è mai la stessa cosa ;)). Mi hai fatto venire voglia di cominciare a leggere i libri della Rowling mentre smangiucchio un tuo muffin.
    A presto
    Eli

    Reply
  • manu ela 25/11/2014 at 2:59 PM

    Ce lo ho tutti quei libri! !! Adesso che mio figlio ha l'età giusta non vedo l'ora che li legga! Sei riuscita a cogliere in pieno i contrasti dei personaggi che però so completano a vicenda e ne hai fatto dei golosi muffins. Brava.

    Reply
  • Antonella 25/11/2014 at 2:41 PM

    Anche io sottoscrivo ogni parola! Anche io rapita dai libri e dalle scene dei film rigorosamente visti con marito e l allora ragazzina in sale cinematografiche con effetto tot su megaschermo che mi sembrava davvero di essere sulla scopa alla rincorsa del boccino dispettoso! Rapita dal primo film quando nella sala da pranzo si materializzavano nell aria portate fantastiche!! Complimenti per tutto! Adoro Harry e tutta la combriccola, adoro i tuoi muffins. Ma……Non è che per caso hai usato la formula magica vingardium leviosa??!! No perché le magie erano proibite dal regolamento!!!!! Ahah 😉 brava!

    Reply
  • cristina b. 25/11/2014 at 2:31 PM

    Harry Potter!!! non sai quanto mi consola il fatto di non essere la sola adulta ad aver letto tutti i suoi libri… sono una grande ammiratrice della Rowling e non posso che sottoscrivere ogni parola del tuo post :)))
    Fantastici muffin, da provare!

    Reply

Leave a Comment