Scaloppina all’Aceto Balsamico per MTC…e l’uovo nonostante tutto c’è !!!

 

Innanzitutto auguri sinceri ad Alessandra e Daniela che 2 anni fa in giugno hanno innaugurato l’MT Challenge. Se siete curiose e ancora non sapete cos’e’ leggete qui! In realta’ un mese prima c’e’ stato un numero zero dedicato all’uovo e sul gruppo di fb dedicato al pazzo pazzo mondo dell’mtc era stato proposto di festeggiare l’evento aggiungendo un uovo nelle foto della sfida di questo mese, qualunque fosse stato l’argomento anche se l’uovo nella ricetta non fosse richiesto. Come potete notare io ME LO SONO DIMENTICATOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!

Quindi per rimediare:

Tanti auguri a te 
tanti auguri a teeee
Tanti auguri EmmeTiCìììììì-i
Tanti auguri a teeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

 La sfida di questo mese sono: Le Scaloppine….Un secondo, proposto con davvero tanta maestria da Elisa.
Anche se la ricetta in se non e’ difficile, ho trovato difficoltà nel proporre una cosa nuova e TaTannnnnn

 Scaloppine all’aceto balsamico

Ricetta banalissima, ma il mio neurone preso dall’ansia di prestazione ha partorito per il momento solo questo! sob! sob!

I passaggi da rispettare sono 4:

  1. panatura
  2. deglassatura
  3. fondo di cucina
  4. contorno

Per le Scaloppine

4 fettine sottili di lonza di maiale
pane grattugiato
pecorino grattugiato*
aceto balsamico
infuso al basilico
basilico

burro chiarificato

Infuso al basilico

Ho messo a bollire dell’acqua e nel frattempo ho lavato e asciugato una manciata di foglie di basilico. Al bollore dell’acqua ho spento, ho aggiunto le foglie e ho leggermente salato. Ho coperto con un coperchio e ho lasciato per qualche ora, in modo che il basilico rilasciasse tutto l’aroma.

  1. Mescolare il pane grattugiato con un cucchiaio di pecorino e del basilico tagliato a pezzettini. Panare le fettine. Far sciogliere il burro in una padella e mettere a rosolare.
  2. Quando si sono rosolate bene (girare una sola volta), mettere da parte le scaloppine. Salare e pepare. Deglassare il fondo di cottura con circa 50 ml di aceto balsamico.
  3. Quando l’aceto si e’ ridotto ho aggiunto 150/200 ml di infuso al basilico precedentemente preparato. Poiche’ mi sembrava troppo liquido ho aggiunto un pochino di panatura avanzata per addensarlo.
  4.  Aggiungere le scaloppine al sughetto preparato e quindi servire

 

 Contorno
 E’ una semplicissima insalatina di songino, iceberg e radicchio condita con olio, sale e pochissimo aceto balsamico a cui ho aggiunto fiocchi* di pecorino ben stagionato.

* grattugia Microplane

Con questa scaloppina partecipo all’MTC di giugno

 

No Comments

Leave a Comment